Mussolini e Claretta uccisi a villa De Maria

La tesi non è certamente nuova ma c’è un’altra testimonianza che vogliamo riportare. Nella sua autobiografia, il poeta Franco Loi, riporta una confidenza fattagli dall’amico partigiano Piero Bellini delle Stelle, comandante della brigata Garibaldi, responsabile dell’arresto del Duce in fuga sul lago di Como: «L’esecutore, il sedicente comandante Valerio, per certo non era Walter Audisio. Si presentò con un generico foglietto del CLN. L’uccisione di Mussolini e della Petacci avvenne a villa De Maria, a Bonzanigo, la sera prima del giorno in cui fu dichiarata. Bellini, contrario, era stato minacciato con una pistola alla tempia».
L’autobiografia del Loi, curata da Franco Raimondi, con titolo «Da bambino il cielo», è stata recentemente pubblicato dalla Garzanti.

http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Loi

2 pensieri su “Mussolini e Claretta uccisi a villa De Maria

  1. Angelo Luigi Venini

    L’abitazione presso la quale, secondo il poeta Franco Loi, furono uccisi Mussolini e la Petacci, non è “villa” De Maria, bensì “casa” De Maria, una costruzione colonica sia pur di un certo rilievo.
    L’amico partigiano autore della confidenza al Loi si chiamava Pier Luigi Bellini delle Stelle e non Piero Bellini delle Stelle.
    Per la precisione.

    Replica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>